NEWS

Esercizi di cittadinanza culturale. La città spazio-temporale. Idee, concetti e visioni per un urbanismo di prossimità.

By 10 Agosto 2021No Comments

Pesaro 2024: aperte le iscrizioni alla residenza sul design urbano “La città spazio-temporale”

 

 

La città spazio-temporale. Idee, concetti e visioni per un urbanismo di prossimità” è la residenza creativa rivolta a studenti e professionisti del design, dell’architettura e delle industrie culturali e creative in programma dal 3 al 7 settembre 2021. Si tratta di un “esercizio di cittadinanza culturale” che rientra nel percorso di co-creazione della candidatura di Pesaro a “Capitale italiana della Cultura 2024” e contribuisce al processo di ideazione dell’identità visiva della stessa.

La residenza creativa – a partecipazione gratuita – si rivolge alla comunità multiforme del design, l’architettura e l’industria culturale e creativa, interessata a immaginare nuovi ritmi di vita urbana, nuovi modi di occupare lo spazio e il tempo e trasformare l’uso che facciamo dell’uno e dell’altro con il fine ultimo della qualità dell’abitare, del singolo abitante e della comunità nel suo insieme. Il progetto si ispira alla città dei 15 minuti teorizzata da Carlos Moreno, che ripensa la pianificazione e lo sviluppo urbano a partire dall’idea di prossimità, di un abitare in cui lavoro, negozi, assistenza sanitaria, istruzione, benessere, cultura e divertimento sono raggiungibili entro quindici minuti, a piedi o in bicicletta.

Lo “spazio-tempo” ridotto e intensivo della residenza – 5 giorni – è occasione per sospendere temporaneamente le competenze più tecniche e le “lenti” specifiche adottate e assumere uno sguardo trasversale sulla città; mettere a fuoco i bisogni, i desideri e le realtà partendo dalle proprie percezione e visione; pensare a una pianificazione consapevole, orientata al benessere individuale e collettivo.

I partecipanti sono invitati a confrontarsi e condividere impressioni, visioni, competenze e conoscenze tematiche e territoriali e sviluppare individualmente o in gruppo un’idea per la città spazio-temporale, da restituire alla fine della residenza in forme a discrezione del partecipante: concetti/mappe concettuali, disegni digitali o a mano, foto/video, oggetti, liste di desideri e possibilità.

Al termine un gruppo di partecipanti selezionato entrerà a far parte del gruppo di lavoro di Pesaro candidata a “Capitale italiana della Cultura 2024”.

Sede di svolgimento, modalità di partecipazione e diffusione
La residenza avrà come base gli spazi della Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive, dal 3 al 7 settembre 2021. Prevede momenti di ricerca sul campo e d’archivio, visite dei quartieri, esplorazione del patrimonio architettonico, momenti di dibattito e confronto collettivo, talk con ospiti invitati che apporteranno conoscenze e esperienze del territorio da molteplici punti di vista.
I lavori saranno accompagnati da lezioni e talk tenute da accademici, studiosi e professionisti di solida esperienza tematica e territoriale e supportati da due tutor in presenza, che supporteranno i partecipanti nell’elaborazione e sviluppo delle proprie idee.
Le idee esito della residenza saranno accessibili in modo permanente sulla pagina web del Comune dedicata alla candidatura e divulgate tramite i canali social del Comune e del Ministero della Cultura.
Le idee che meglio interpreteranno la città spazio-temporale – selezionate da una commissione di esperti e da una giuria cittadina – verranno integrate nei lavori di progettazione di Pesaro candidata a “Capitale italiana della Cultura 2024” dedicati alla rigenerazione urbana.

Programma:
1° giorno – venerdì 3 settembre 2021

10.00 -11.00: accoglienza e introduzione al progetto (istituzioni, tutor)
11.00 – 12.00: masterclass – Il design di comunità (Riccardo Varini – UNIRSM)
12.00 – 13.00: scatola delle idee – suggerimenti a partire dai progetti UNIRSM (a cura di Riccardo Varini)
13.00 – 14.00: riunione con i tutor e avvio dei lavori della residenza
14.00 – 19.00: ascoltare la città – esercizi di osservazione partecipante

2° giorno: sabato 4 settembre 2021
10.00 – 11.00: talk – dall’urbanistica al design delle forme di vita associata – il caso di Pesaro (Simone Capra – studio stARTT – online)
11.00 – 19.00: ascoltare la città – esercizi di osservazione partecipante

3° giorno: domenica 5 settembre 2021 (attività opzionale)
10.00 – 11.00: riunione con i tutor
1100 – 19.00: ascoltare la città – esercizi di osservazione partecipante di Pesaro e dintorni (attività in autonomia)

4° giorno: lunedì 6 settembre 2021
10.00 – 11.00: riunione con i tutor
11.00 – 12.00: scatola delle idee – suggerimenti a partire dai progetti ISIA (Jonathan Pierini)
12.00 – 19.00: ricerca (in loco o sul campo)

5° giorno: martedì 7 settembre 2021
10.00 – 11.00: riunione con i tutor
11.00 – 13.00: discussione delle idee con Simone Capra (studio stARTT)
14.00 – 19.00: dibattito con i tutor e con ospiti invitati e definizione delle idee

10 settembre: termine ultimo per l’invio delle idee (nel formato concordato con i tutor a seconda della tipologia).

dal 15 settembre:
–    pubblicazione permanente su web / divulgazione social
–    selezione (commissione di esperti; giuria cittadina con coinvolgimento di Quartieri e Comuni) di un’idea da inserire nei lavori di Pesaro Candidata a “Capitale italiana della Cultura 2024”.
Il vincitore potrà sviluppare la propria idea durante l’anno 2021/22 in collaborazione con le istituzioni e associazioni del territorio, secondo formule da definire in base alla tipologia del partecipante (studente di scuole superiori, studente universitario, diplomato o laureato, professionista).

Iscrizioni
La frequenza non prevede costi; è aperta a studenti (licei e istituti artistici / accademie / università) e professionisti del design (grafici e illustratori) residenti e non nel Comune di Pesaro. È necessario iscriversi inviando una mail con il proprio interesse a partecipare ai contatti sotto indicati. Richiesto un breve curriculum vitae.
La residenza si attiverà al raggiungimento di 10 partecipanti; prevede un numero massimo di 15 partecipanti. Per i residenti fuori regione sarà verificata la disponibilità di un servizio di foresteria.
È previsto il rilascio di un attestato di partecipazione, e tutti gli iscritti saranno citati nei credits del dossier di candidatura di Pesaro “Capitale italiana della Cultura 2024”.

Info e contatti
Per informazioni: info@centroartivisivepescheria.it, tel. 0721-387651
Instagram e Facebook @centroartivisivepescheria
Per iscrizioni scrivere a: comitato@pesaro2024.it

Sede
Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive
Corso XI Settembre 184
61121 Pesaro

L’iniziativa è a cura della Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive, ed è promossa da Comune di Pesaro e AMAT – Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali, in collaborazione con l’ISIA – Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Urbino e il Corso di Laurea in Design dell’Università della Repubblica di San Marino, con il patrocinio di Studio stARTT.

In allegato l’Avviso Pubblico e il facsimile di domanda.